lunedì 6 giugno 2016

Luigi Cippitelli inaugura il nuovo tour Polselli, alla riscoperta dei prodotti veraci

Voglia di Pizza
Via Astalonga, 36 
San Giuseppe Vesuviano (NA)
Tel. 081.5295302

Ritornano gli eventi in pizzeria promossi da farine Polselli.
Stavolta l'obiettivo è la riscoperta di prodotti veraci, soprattutto dell'area vesuviana e dell'agro nocerino-sarnese, che verranno interpretati da pizzaioli e chef locali; è inoltre l'occasione per fare conoscere la nuova linea di farine alternative prodotte dal mulino di Arce.
Partner del ciclo di eventi, presentati dalla giornalista Antonella D'Avanzo, è la GFA di Giuseppe Ciriello, distributore e promotore di prodotti di eccellenza. 


E' Luigi Cippitelli ad inaugurare il nuovo tour Polselli nel suo Voglia di Pizza a San Giuseppe Vesuviano. Pizzaiolo autodidatta, passato per diverse esperienze nel campo della ristorazione, in città è noto come il "sarto", per la sua capacità di ben abbinare sapori antichi e moderni sul disco di pasta. 


La pizza di Luigi non è la canonica da disciplinare, ma una estroversa manifestazione della sua instancabile voglia di confrontarsi con prodotti sempre diversi e con nuove tecniche. 


Le pizze
Le originali intenzioni di Cippitelli si sono manifestate in un molteplice e colorato festival di pizze: la rassicurante margherita, il solo classico presentato, è seguita poi da una montanara realizzata con farina di curcuma e ripassata in forno;
   


in successione, la  pesto di rucola, fior di latte, piennolo, lonzarda di suino razza casertana, su impasto con farina germe di grano; 

la base curcuma, condita con fior di latte, ricotta di fuscella, mortadella e pistacchio di Bronte.


Ed infine una pizza con impasto realizzato con farine multicereale con datterino giallo, fior di latte di Agerola e caso conciato Bagnolese.


I piatti 
Gli chef dell'Accademia Polselli, per sottolineare la versatilità d'uso delle nuove farine, propongono una coppia di primi: Scialatiello con farina di grano arso, condito con pesto di datterino giallo, finocchio fresco, grattugiata di lime, cacio bagnolese e mandorle tostate il tutto a crudo, freddo;

Gnocchi alla canapa e curcuma, ripieno di ricotta di bufala aromatizzata con origano e pepe accompagnati da un pesto di piennolo e da un pesto di rucola.


L'intervento di Francesca Marino, autrice del portale www.mysocialrecipe.it e nutrizionista, teso a sottolineare le proprietà nutrizionali della pizza napoletana e le peculiarità delle farine speciali presentate, precede la golosa chiusura: un babà alla curcuma con crema di nocciole avellane e nocciole pralinate, accompagnato dai liquori Alma de Lux.



Piccola produzione, grande eccellenza campana, i liquori proposti sono anch'essi molto originali: pomodoro del piennolo; zenzero, limone e peperoncino; rucola.